"Una gioventù distrutta": presentato a Olbia il libro autobiografico di Ardjana Toska

Presentato al Kelos Restaurant di Olbia il libro autobiografico di Ardjana Toska "Una gioventù distrutta". L'editore Dario Maiore (Taphros) e Tonino Cau, fondatore del Labint, hanno affiancato l'autrice. Tra gli intervenuti: Patrizia Desole, presidente di Prospettiva Donna Centro Antiviolenza, Silvia Fancello (Commissione regionale per le pari opportunità) e Fulvio Cubeddu. Questa è la mia introduzione.

Introduzione_di_Marella_Giovannelli.__Una_gioventù_distrutta_di_Ardjana_Toska.pdf

La Nuova Sardegna Fotonotizia 22-10-2018

 

DSCN7083

1 IMG-20181022-WA0002

Foto di Vanna Sanna

La Nuova Sardegna Articolo libro Diana 21-10-2018

La Nuova Sardegna  su presentazione libro Diana 17 ottobre 2018

La stagione dei poeti a Ozieri

Articolo di Marella Giovannelli. (Foto di Marella Giovannelli, Marcello Giuliani e Tonino Flore).

La stagione dei poeti a Ozieri

collage selezionate stagione poeti 14-08-201811

Il ginepro dei Giusti sulla tomba dei Sotgiu a Tavolara

Articolo di Marella Giovannelli. Foto di Giordano Putzu.

Un vecchio tronco ritorto di ginepro da ieri pomeriggio onora, nel piccolo cimitero di Tavolara, la tomba di Girolamo e Bianca Sotgiu "Giusti fra le Nazioni" per avere salvato diversi ebrei dopo l'otto settembre del 1943. Su iniziativa di Domenico Piccinnu, presidente dell'ANPI Olbia-Tempio, è stata organizzata una toccante cerimonia che ha coinvolto i familiari e diversi rappresentanti istituzionali del territorio capitanati da Sabrina Serra, assessore alla Cultura del Comune di Olbia. All'incontro hanno partecipato numerosi iscritti ANPI di tutta Italia e la presidente nazionale dell'associazione Carla Nespolo. E' stata lei a ricordare per prima la figura dei Sotgiu che, quarant'anni fa, ricevettero nella loro casa di Tavolara, l'allora senatrice Nespolo insieme allo storico Rosario Villari. Ha quindi rievocato le serate trascorse a parlare di politica e storia, a lume di candela perché a quei tempi, a Tavolara non c'era ancora l'elettricità. Commosso l'intervento di Federica, figlia di Girolamo Sotgiu e Bianca Ripepi che nel suo libro "Da Tavolara a Rodi" ha raccontato la vita sua e del marito, entrambi antifascisti militanti. La stessa Bianca partecipò, da dirigente politico, alle lotte per l'emancipazione femminile e per il riconoscimento dei diritti dei lavoratori agricoli in Sardegna. Presente alla cerimonia Tonino Bertoleoni, il "re" di Tavolara con la sua famiglia. Assente giustificata Lina Kantor che nel 1944 aveva otto anni e viveva a Rodi. Nella stessa città abitavano Girolamo e Bianca Sotgiu che salvarono diversi ebrei aiutandoli a fuggire. Quando il padre e la madre della piccola Lina furono catturati dai tedeschi e deportati, i Sotgiu per salvarla la adottarono falsificando dei documenti. - Senza l'intervento, provvidenziale e coraggioso dei Sotgiu, io sarei finita in un campo di sterminio. - dichiarò due anni fa Lina Kantor, arrivata in Sardegna dal Sud Africa per conoscere i discendenti di Girolamo e Bianca Sotgiu. E grazie alla sua testimonianza l'Istituto Yad Vashem di Gerusalemme ha deciso di inserire i Sotgiu tra i Giusti.

collage Anpi a Tavolara e pianista a Porto Cervo1

Morto Aznavour amato in tutto il mondo. Un ricordo dalla Sardegna

Articolo di Marella Giovannelli. Foto di Angelo Corda.

E' morto a novantaquattro anni Charles Aznavour. Una leggenda della musica con milleduecento canzoni in sette lingue, concerti in più di novanta nazioni e trecento milioni di dischi venduti nel mondo. Il celebre chansonnier francese di origine armena, ha cantato diverse volte in Sardegna. Il suo ultimo, straordinario concerto nell'isola risale al 13 agosto del 2017 al Forte Arena di Santa Margherita di Pula. In Costa Smeralda si era esibito nel lontano 1969 nella piazzetta di Porto Cervo e nel 1986 all'hotel Cala di Volpe. Poi, nel luglio 2016, Aznavour è tornato nel Nord Sardegna per l'inaugurazione del maxi yacht Dilbar di Alisher Usmanov. In quella notte, illuminata a giorno dai fuochi d'artificio, oltre al grande cantante francese, per il magnate russo e i suoi ospiti cantarono anche Andrea Bocelli e Carla Bruni. Charles Aznavour atterrò sull'elisuperfice di "Villa La Contra", a Liscia di Vacca. In queste foto è con Angelo Corda, titolare dell'eliporto che ricorda con emozione l'incontro con il suo mito. "Appena l'ho visto gli ho detto che conoscevo tutte le sue canzoni e lui mi ha chiesto - In quale lingua, italiano o francese? - Io ho risposto - Tous les deux - e, a quel punto, Aznavour ha cominciato a cantare i suoi brani più celebri e mi ha invitato a fare altrettanto. Sempre cantando siamo saliti sull'elicottero e, dopo un giro sulla Costa, abbiamo raggiunto Porto Cervo. Sono stati momenti di felicità assoluta che non dimenticherò mai".

collage Aznavour

Marella Giovannelli a Radio Super Sound

Marella Govannelli intervistata da Radio Super Sound (clicca qui sopra per il collegamento diretto a YouTube)

Marella Giovannelli intervistata da Tommy Rossi di Radio Super Sound il 28 settembre 2018. Argomento: le vacanze sarde di tante celebrità e l'estate appena trascorsa in Costa Smeralda e a Porto Rotondo con aneddoti, retroscena, curiosità, qualche riflessione e tante immagini.

Marella in radio

social-icon-blog

 

 

Blog 

          

social-icon-wordpress

 

Wordpress

social-icon-twitter

 

twitter

social-icon-facebook

  

facebook

social-icon-e-mail

 

e-mail